19 - 120px-Iching-hexagram-19.svgQuanto avvicinarsi?

Fino a che punto ci si può spingere?

Fino a che punto rimanere coinvolti?

Queste sono alcune delle tematiche trattate dall’Esagramma ䷒ 19 L’Avvicinamento 臨 Lin del Libro dei Mutamenti.

IL SIMBOLO

Il segno grafico è caratterizzato da due linee Yang che “spingono” da sotto quattro linee Yin (ricordiamo che il movimento delle linee di un Esagramma va considerato dal basso verso l’alto).
L’Esagramma è l’inverso dell’Esagramma ䷓ 20 La Contemplazione (La Visione) 觀 Guan dove invece le due linee Yang “osservano” dall’alto e sono “contemplate” dal basso. Qui invece le linee Yang scendono a controllare e governare da vicino.

IL NOME DELL’ESAGRAMMA

19 - linL’ideogramma Lìn 臨 , significa accostarsi, avvicinarsi, ispezionare, arrivare, governare, sovrintendere, essere sul punto di…, onorare della propria presenza, guardare con simpatia, guardare con condiscendenza, abbassare il proprio sguardo su…

Esso è composto di tre parti: a sinistra un ministro, visto dall’alto con le braccia aperte, che è chinato in avanti ad ascoltare ciò che tre bocche (il popolo, a destra sotto) dicono; sempre a destra, in alto sopra il popolo, vi è il principe (un individuo = ren) che ascolta e fa attenzione a ciò che succede. Ambedue abbassano il loro sguardo sul popolo per coglierne, in un insieme ancora sordo e indifferenziato, voci, rumori, segnali: niente è ancora ben chiaro e netto, bisogna ascoltare e avere attenzione per fare il punto e non tralasciare dettagli per creare una soddisfacente relazione con la gente intorno. Una forza ancora giovane, che si sta per svegliare, richiede uno sguardo superiore per essere aiutata a crescere.

L’ideogramma Lìn è tuttora molto attuale in Cina, in una formula rituale molto delicata per invitare a casa propria qualcuno: qing nin guang lin, cioè “voglia per cortesia (qing) illuminare (guang) con il suo (nin) arrivo (lin)… la mia modesta casa (sottinteso)”

LA SENTENZA

L’Avvicinamento ha sublime riuscita.
Propizia è perseveranza.
Quando viene l’ottavo mese lunare vi è sciagura.

L’aspetto più sorprendente della Sentenza è, senza dubbio, la previsione di “sciagura” all’ottavo mese che sembra anche in contraddizione con il testo favorevole di tutte le linee, esclusa la terza, a cui probabilmente fa riferimento la sentenza, che ammonisce sui possibili pericoli a venire che caratterizzano una situazione che, in generale, è di per sé favorevole.

L’Avvicinamento è uno dei 12 Esagrammi del Calendario che descrivono il ciclo della luce nel corso dell’anno solare e segue l’Esagramma ䷗ 24 Il Ritorno (La Svolta) 復 Fu, che rappresenta il ritorno della luce al solstizio d’inverno, le linee Yang (luce) avanzano e le linee Yin (buio) si ritirano fino al solstizio d’estate quando il ciclo si inverte e, con l’Esagramma 44 ䷫, Il Farsi Incontro, lo Yin riprende ad avanzare e lo Yang inizia a ritirarsi.
L’Esagramma ䷗ 24 Il Ritorno (La Svolta) 復 Fu è anche l’Esagramma Nucleare del 19 ed esprime l’eterno ritorno dei cicli della natura.
Nel gruppo dei quattro Esagrammi che hanno Il Ritorno come Esagramma Nucleare, ䷃ 4 La Stoltezza Giovanile 蒙 Meng, in cui l’esuberanza giovanile va contenuta ed educata, è l’opposto stagionale dell’Avvicinamento il cui motto potrebbe quindi essere “largo ai giovani”.

L’Esagramma successivo al 19 nella Sequenza del Calendario è ䷊ 11 La Pace 泰 Tai e si ottiene dal mutamento della terza linea, l’unica sfavorevole, oltre che scorretta e priva di corrispondenza. Alla terza linea dell’11, con toni quasi biblici, viene nuovamente richiamato il principio dell’eterno ritorno:
Nessun piano cui non segua un declivio,
Nessuna andata cui non segua il ritorno,
Senza macchia è chi rimane perseverante nel pericolo.
Non rammaricarti di questa verità.
Godi della felicità che ancor possiedi.

Tutti questi elementi sottolineano quindi come il senso generale dell’Esagramma 19 vada inteso nell’ambito del ciclo cosmico di alternanza dello Yin e dello Yang.
esagrammi del calendario

L’Esagramma 19 corrisponde al periodo dell’anno, intermedio fra il solstizio d’inverno (Esagramma ䷗ 24 Il Ritorno) e l’equinozio di primavera (Esagramma ䷊ 11 La Pace), in cui cade il capodanno cinese, che è anche il periodo in cui riprendono i lavori per preparare la semina. Esaminando la Sequenza degli Esagrammi del Calendario, dopo “otto mesi” si manifesta l’Esagramma ䷓ 20 La Contemplazione (La Visione), che è l’Inverso del 19:

  1.  ䷊ 11 La Pace 泰 Tai
  2.  ䷡ 34 La Potenza del Grande 大壯 Da Zhuang
  3.  ䷪ 43 Lo Straripamento (La Risolutezza) 夬 Guai
  4.  ䷀ 1 Il Creativo 乾 Qian
  5.  ䷫ 44 Il Farsi Incontro 姤 Gou
  6.  ䷠ 33 La Ritirata 遯 Dun
  7.  ䷋ 12 Il Ristagno 否 Pi
  8.  ䷓ 20 La Contemplazione (La Visione) 觀 Guan

L’Esagramma ䷓ 20 La Contemplazione (La Visione), è collegato al periodo della raccolta, quindi l’inversione di polarità avviene nel momento in cui si raccoglie ciò che è stato seminato nell’Esagramma 19, ma questa non è che una fase di un ciclo che non termina mai. L’attività di governo non termina quando si è raggiunto un obiettivo intermedio, anche se importante, perchè in quel momento bisogna già iniziare ad impostare il ciclo successivo.
La possibile sciagura dipende quindi da una mentalità di corto respiro che vede il momento favorevole rappresentato da una situazione contingente di crescita (Esagramma 19), è appagata dalle prospettive immediate di sviluppo (Esagramma 11) punta a realizzare un obiettivo sicuro di medio periodo (Esagramma 20, “il raccolto”), ma non tiene conto degli sviluppi di lungo periodo (Esagramma 24, “il ciclo successivo”).

L’espressione tradotta con “sublime riuscita, propizia è perseveranza”, 元亨利貞 , yuan heng li zhen, è una formula mantica dell’I Ching che ritroviamo uguale, anche se con diverse modulazioni, nella Sentenza di 7 Esagrammi:

  • ䷀ 1 Il Creativo 乾 Qian
  • ䷁ 2 Il Ricettivo 坤 Kun
  • ䷂ 3 La Difficoltà iniziale 屯 Tun
  • ䷐ 17 Il Seguire 隨 Sui
  • ䷒ 19 L’Avvicinamento 臨 Lin
  • 25 L’Innocenza (L’Inaspettato) 無妄 Wu Wang
  • ䷰ 49 Il Sovvertimento (La Muta) 革 Ge

元亨利貞 yuan heng li zhen sono le cosiddette “quattro qualità del Cielo” che indicano le 4 fasi principali di ogni ciclo naturale. Una traduzione più letterale potrebbe essere: “origine, sviluppo, raccolto, prova”, una versione più libera, ma che rende bene il senso:
“primavera, estate, autunno, inverno”.
In base a quanto abbiamo visto a proposito degli Esagrammi del Calendario, L’Avvicinamento assieme con le otto lune successive copre 9 mesi, 3 stagioni o 3 qualità del Cielo: yuan, heng e li, arrivando fino al “raccolto”.
Manca zhen, “l’inverno”, cioè “la prova”. Il pericolo, il possibile disastro ed anche la sfida della situazione stanno in questo. La “prova” è quella fase in cui si verifica la capacità di andare avanti malgrado le difficoltà, dopo aver beneficiato della spinta originaria, della fase di sviluppo e di quella del raccolto.
“Otto mesi” significa pensare che il ciclo del raccolto si chiuda con il raccolto stesso, mente invece il raccolto fa solo parte di un ciclo che non finisce mai, perchè finito il raccolto bisogna superare le difficoltà dell’inverno e poi preparare per la semina successiva. In buona sostanza nessun risultato è acquisito per sempre, ma va sempre riconfermato. L’Avvicinamento implica coinvolgimento attivo, efficace e costante nella situazione, invece l’atteggiamento passivo, lo stare a guardare evocato dall’Esagramma dell’ottavo mese, la Contemplazione, non è adatto alla situazione. Anche perchè credere di poter rimanere a guardare senza farsi coinvolgere è pura illusione, come conferma uno dei cardini della meccanica quantistica, il Principio di indeterminazione di Heisenberg, che ci ricorda che anche si interferisce con un evento anche solo osservando, senza necessariamente compiere nessuna azione specifica. De Andrè direbbe: “anche se non ve ne siete accorti siete lo stesso coinvolti”.

Da un altro punto di vista, “otto mesi” significa un parto prematuro, cioè il volere ottenere un risultato troppo presto, forzare i tempi, senza saper attendere che le cose giungano al loro naturale compimento. Come dice il proverbio: “la gatta frettolosa fa i gattini ciechi”.

19-ApproachL’IMMAGINE

Al di sopra del Lagoè la Terra ☷ :
L’immagine dell’Avvicinamento.
Così il nobile è inesauribile nella sua intenzione di insegnare,
E senza limiti nel sostenere e proteggere il popolo.

“Inesauribile” e “senza limiti” sono le qualità Yang che consentono di mantenere costante l’attenzione nell’alternarsi dei cicli dello Yin e dello Yang. Ricordiamo anche che l’aspetto grafico dell’Esagramma 19 ci mostra due linee Yang (“i nobili”) che “spingono” le linee Yin (“il popolo”). Questa “spinta” non deve fermarsi mai.

L’Immagine dell’Esagramma ䷀ 1 Il Creativo 乾 Qian, che rappresenta le qualità pure dello Yang, riprende lo stesso concetto: “il nobile rende se stesso forte ed instancabile”,

LE SINGOLE LINEE

La struttura del testo delle linee dell’Esagramma è una delle più regolari del Libro dei Mutamenti ed il nome, che qui è reso con “governare” o “accondiscendere” a seconda della tipologia Yin o Yang, compare ad ogni livello.

Nove al principio significa:
Spingono e stimolano.
Presagio di salute.

Nove al secondo posto significa:
Spingono e stimolano.
Salute! Tutto è propizio.

Le prime due linee, le linee Yang hanno un testo quasi identico.
Qui il titolo dell’esagramma “L’Avvicinamento” è stato reso con il termine “spingere” che esprime un’attitudine più Yang, più direttiva, mentre nelle restanti linee Yin ho preferito utilizzare il termine “condiscendenza” che ha una valenza meno direttiva.
Il termine “stimolare” è lo stesso che da il nome all’Esagramma ䷞ 31 La Stimolazione (La Domanda di Matrimonio) 咸 Xian. Però significa anche tutti, che esprime l’idea dell’intento comune delle prime due linee Yang.
“Spingono e stimolano”, a seconda della situazione si può anche leggere: “spingono concordi” o “governano attraverso i (facendo leva sui) sentimenti” oppure “controllano influenzando”, e così via.

Sei al terzo posto significa:
Condiscendenza zuccherosa: nulla che sia propizio, (ma) se ci si ravvede (per tempo) nessuna macchia.

La terza linea è la prima linea Yin ad accogliere le due linee Yang iniziali. È una linea debole in posizione scorretta e senza relazioni, ed è anche scorretta la sua relazione con la linea Yang adiacente che la “spinge”. La sua posizione è difficile (la terza posizione è sempre difficile, ma in questo caso si aggiungono ulteriori elementi di difficoltà), per cui, per togliersi dall’impaccio, tende a reagire con un atteggiamento mieloso di piaggeria che è totalmente inappropriato alla situazione. Tuttavia la consapevolezza del pericolo, di cui abbiamo discusso a proposito della Sentenza, può consentire di correggere la propria posizione e di cercare di avvicinarsi agli altri non per adularli, compiacerli o manipolarli, ma per stabilire un legame duraturo che sappia resistere alla prova del tempo.

Sei al quarto posto significa:
Condiscendenza perfetta.
Nessuna macchia.

Sei al quinto posto significa:
Condiscendenza saggia: ciò si addice ad un grande principe.
Salute!

Sei sopra significa:
Condiscendenza magnanima.
Salute!
Nessuna macchia.

Le linee esterne, dopo la correzione avvenuta alla terza linea, segnano un costante progresso nella capacità di accogliere gli altri fino ad arrivare alla saggezza ed alla magnanimità.

Valter Vico
333.26.90.739, valter.vico@gmail.com
Consulenze Numerologiche e consultazioni dell’I Ching su appuntamento o via posta elettronica
Corsi di I Ching e Numerologia Orientale

WiChing_med