Marianna chiede: “Cambiare casa può essere un fattore positivo nella mia vita?

L’esagramma calcolato è il 16 Il Fervore ䷏ con la 1^ e la 3^ linea mutanti che danno luogo come esagramma risultante al 55 L’Abbondanza ䷶.

Notiamo che il trigramma inferiore, la Terra ☷, rappresenta la casa mentre il trigramma superiore, il Tuono ☳, indica movimento. Quindi movimento intorno alla casa.

Marianna ci spiega che in questo momento vi sono delle situazioni oggettive che pongono dei vincoli tali da impedire un cambiamento di questo tipo almeno nel futuro più immediato.

In realtà Marianna non aveva in programma di cambiare casa, ma ci spiega che questa idea le è balzata alla mente in modo inaspettato mentre stava venendo all’incontro. La sua impressione è che la questione stia maturando inconsciamente da tempo e solo ora si manifesti. In effetti la sua attuale abitazione, in cui vive da circa 10 anni, per vari motivi, pone una serie di problemi che si trascinano da anni.

Notiamo a questo proposito che l’esagramma nucleare del 16 Il Fervore ䷏ è il 39 L’Impedimento ䷦.

Per prima cosa abbiamo esaminato le carte di Perrottett dei due esagrammi. Entrambe raffigurano una strada (il Tuono ☳), ma nel caso del Fervore questa strada nasce da un terreno scuro ed irregolare (la Terra ☷), mentre nel caso dell’Abbondanza la strada è ben illuminata da un falò (il Fuoco ☲).

Per Marianna il Fuoco ha un valore positivo “perché illumina e riscalda”, mentre percepisce la Terra come negativa “perché è scura”.

Marianna fa anche notare che nel caso de Il Fervore la strada è tortuosa, mentre per L’Abbondanza è larga e dritta. “E’ l’evoluzione di un percorso che da angusto e stretto diviene ben definito e ben illuminato. Inoltre nel caso dell’esagramma 16 Il Fervore non è chiaro cosa ci si debba aspettare nel seguito, mentre nel caso dell’esagramma 55 la strada è ben delineata.”

䷏ 16 Il Fervore

豫 – Yu

LA SENTENZA: “Il fervore. Propizio è costituire aiutanti e far marciare eserciti.

Il Fervore è entusiasmo, si tratta di una spinta interiore che può liberare molta energia che va però correttamente indirizzata: stabilendo una corretta gerarchia di valori ed obiettivi (“nominare dei vassalli”) e dandosi una disciplina per canalizzare l’energia e limitare l’impulsività (“far marciare l’esercito”).

Da un punto di vista più immediatamente pratico l’entusiasmo non deve far dimenticare la complessità dell’organizzazione pratica di un trasloco che richiede di “mettere in moto un esercito di aiutanti”.

L’IMMAGINE: “Il Tuono erompe sonoro dalla Terra: l’immagine del Fervore. Così gli antichi re facevano della musica, per onorare i meriti. E la presentavano magnifica offerta al Dio supremo evocando la presenza dei loro avi.

Il Tuono ☳ erompe dalla Terra ☷ e la scuote dopo il torpore invernale in modo che tutte le cose si risveglino ed inizino a germogliare con la nuova primavera.

Ciò evidenzia la necessità di risvegliare le energie sopite facendo cose che le facciano riscoprire la voglia di vivere. Da questo punto di vista cambiare casa non deve essere un fine, ma un mezzo per dare un senso diverso alla propria vita. Più in generale cambiando la posizione da cui si osserva il mondo vuol dire cambiare il proprio modo di essere.

Marianna dice: “Mi rendo conto che cambiare casa è un pretesto. Il suggerimento che posso ricavarne è di modificare l’atteggiamento e la prospettiva per introdurre nella mia vita una dinamicità che adesso non c’è. Cambiare casa può essere positivo perché fa rimettere in moto tutta una serie di energie che in questo momento non vengono indirizzate in modo positivo.”

La musica di cui parla l’immagine può essere vista come un richiamo a lasciare maggiore spazio a momenti di maggiore leggerezza (musica, feste, canti e balli), ma soprattutto un richiamo ad inserirsi nel ritmo vitale.

SEI ALL’INIZIO significa: “Fervore che si estrinseca reca sciagura.

La prima linea dell’esagramma per sua natura rappresenta l’ingresso nella situazione per cui l’esaltazione dovuta la fervore viene vissuta in modo inconsapevole ed irriflessivo con le inevitabili conseguenze negative.

Il testo è molto chiaro. Marianna ritiene che questa linea si riferisca alla scelta fatta all’epoca di trasferirsi nella sua attuale abitazione e dice: “su questa casa avevo molte aspettative anche emotivamente. L’ho scelta di pelle e vi ho investito molto in aspettative, però in realtà a questa scelta sono legate nella mia vita molte conseguenze che si sono poi rivelate negative anche se non legate direttamente all’abitazione in sé.”

SEI AL TERZO POSTO significa: “Fervore che guarda in alto crea pentimento. Temporeggiare reca pentimento.

La terza posizione è sempre difficile per sua natura, essendo quella relativa al passaggio dall’interno all’esterno. Nel caso specifico si può riferire al lasciare la casa attuale per un’altra.

La linea è yin in un posto yang (dispari), quindi è “fuori posto”. Inoltre è lacerata da due opposti desideri: da una parte quello di seguire la linea yang al 4° posto da cui è attratta e quello di cedere al richiamo dell’inerzia trattenuta dalle altre linee yin che la precedono.

Secondo Marianna questa linea si riferisce al momento attuale. Come abbiamo visto la domanda è sorta spontaneamente oggi e manifesta un ripensamento sull’aver fatto veramente la scelta giusta quando all’epoca aveva scelto la sua attuale abitazione. Solo ora se ne rende conto anche se evidentemente la questione si stava sviluppando da tempo nel suo inconscio. In questo momento Marianna ha rivolto il suo sguardo al futuro (“verso l’alto”) e ciò “crea pentimento” per la scelta passata.

L’invito del Libro dei Mutamenti è di non temporeggiare quando è il momento dell’azione perché “esitazione recherebbe (ulteriore) pentimento”.

䷶ 55 L’Abbondanza

豐 – Feng

LA SERIE: “Ciò che ottiene un posto in cui sia di casa diventa certamente grande. Per questo segue il segno L’Abbondanza. Abbondanza significa grandezza.

SEGNI MISTI: “L’abbondanza significa molti motivi.

Quindi vi sono “molti motivi” per trovare un posto in cui ci si senta veramente “a casa”.

LA SENTENZA: “L’Abbondanza ha riuscita. Il re la raggiunge. Non rattristarti; tu devi essere come il sole a mezzogiorno.

Il momento dell’Abbondanza è per sua natura transitorio, il Libro dei Mutamenti indica che bisogna saperselo godere “senza rattristarsi”, cogliere l’attimo splendendo “come il sole a mezzogiorno”.

Per Marianna “la luce è positiva”, bisogna saper essere “interiormente liberi per vivere il tempo dell’Abbondanza”. Ciò significa avere innanzitutto la disposizione d’animo e conseguentemente la possibilità ed il tempo per dedicarsi alla ricerca innanzitutto della propria “casa interiore” e poi magari anche di una nuova abitazione.

L’IMMAGINE: “Tuono e Fulmine vengono entrambi: L’immagine dell’Abbondanza. Così il nobile decide i processi ed eseguisce le punizioni.

Il testo dell’immagine si riferisce alle qualità che deve avere un giudice nell’emettere la sentenza di un processo penale, ma va ovviamente inteso in senso generale. Come abbiamo visto chiarezza (il Fuoco ☲) e dirittura morale (il Tuono ☳) sono caratteristiche necessarie per vivere al meglio il tempo dell’Abbondanza.

Decidere ed applicare significa fare delle scelte.

Oggi per Marianna non c’è ancora sufficiente chiarezza per fare queste scelte, ma si stanno creando i presupposti per un cambiamento che, ben valutato e ponderato, potrà aprire una nuova prospettiva di vita positiva.

Valter Vico
333.26.90.739, valter.vico@gmail.com
Consulenze Numerologiche e consultazioni dell’I Ching su appuntamento o via posta elettronica
Corsi di I Ching e Numerologia Orientale

WiChing_med

Annunci