42-increaseRecentemente ho consultato l’I Ching, il Libro dei Mutamenti, per chiedere consiglio su come fosse meglio impostare la conferenza di presentazione del corso introduttivo proprio di I Ching che avrei tenuto di lì a poco.
Ho ottenuto come responso l’Esagramma 42, l’Accrescimento, con la quinta linea “mutante”. Ciò mi conferma l’importanza dell’approccio evolutivo, cioè di Accrescimento personale, che cerco sempre di seguire e di trasmettere nell’utilizzo dell’I Ching.

Esaminiamo in dettaglio il testo del responso, che è molto incoraggiante, perché indica che le prospettive sono favorevoli, ma pone anche alcune condizioni impegnative per garantire la riuscita del progetto.

Sentenza:
L’Accrescimento.
Propizio avere una direzione in cui andare.
Propizio attraversare la grande acqua.

Immagine:
Il Ventoe il Tuono: l’immagine dell’Accrescimento.
Così il nobile se vede un miglioramento allora lo promuove e se ha ecceduto allora si corregge.

Non devo avere paura “di buttarmi” e devo avere ben chiaro dove voglio arrivare e ciò che voglio trasmettere (che è soprattutto la possibilità di migliorare se stessi seguendo le indicazioni del Libro dei Mutamenti),  devo anche stare attento a non eccedere nei tempi e nel voler affrontare troppi argomenti tutti insieme.
Parlerò del fatto che l’I Ching è una guida di saggezza che indica la direzione più propizia da intraprendere ed il momento più opportuno per fare un salto di qualità (ovvero per “attraversare la grande acqua”).

La linea “mutante” aggiunge un ulteriore incoraggiamento e conferma che il successo di questo progetto dipende soprattutto dalla fiducia che ho nel grande valore evolutivo di ciò che desidero trasmettere.

Nove al quinto (posto):
Abbi fede e benevolenza nel cuore senza nemmeno domandare (otterrai) sublime salute.
“Avere fede e benevolenza è la mia virtù (ed il mio potere).”
(Invero otterrai in grande ciò che vuoi.)

Solo raramente si ottengo dall’oracolo risposte così favorevoli. È interessante esaminare, solo per confronto, la linea successiva che non fa parte di questo responso, ma che mette chiaramente in rilievo i pericoli e le sciagure in cui si incorrerebbe non seguendone le indicazioni e mantenendo un atteggiamento “unilaterale” invece che “benevolo”.

Nove sopra:
Così non porti all’Accrescimento di nessuno (invero sei un esempio di unilateralità o pregiudizio), (forse) qualcuno (che proviene dall’esterno) ti bastonerà se non tieni durevolmente saldo il cuore: sciagura.

Sentenze aggiunte:
Il Maestro (Confucio) disse:
Il nobile acquieta la sua persona prima di muoversi.
Egli si raccoglie nella mente prima di parlare.
Egli consolida le sue relazioni prima di chiedere una cosa.
Rispettando questi tre punti il nobile vive in completa sicurezza.
Se invece si è impulsivi nei propri movimenti la gente non collabora.
Se si è agitati nel parlare non si trova eco presso la gente.
Se si chiede una cosa senza aver prima annodato una relazione la gente non la dà.
Quando nessuno è con noi accorrono i malvagi a far danno.

27-mouth-cornersL’Esagramma di “destinazione” è il 27, il Nutrimento, che sottolinea ulteriormente l’importanza del “valore nutritivo” di ciò che andrò a dire e di come lo dirò e la necessità di essere sobrio e “facilmente digeribile” nell’esposizione dell’argomento e nel trasmetterne i valori essenziali.

Sentenza:
Il Nutrimento.
Determinazione salutare.
Osserva il Nutrimento: (da dove) origina (e cosa o come) si cerca di riempire la bocca.

Immagine:
Ai piedi del Monte vi è il Tuono: l’immagine del Nutrimento.
Così il nobile nel comunicare è attento alle parole e si limita nel bere e nel mangiare.

Grazie dunque al Libro dei Mutamenti per l’incoraggiamento e per avermi dato con chiarezza le direttive essenziali per impostare al meglio il mio intervento.

L’I Ching è puro Nutrimento spirituale che ci aiuta ad Accrescere le nostre potenzialità.

Valter Vico
333.26.90.739, valter.vico@gmail.com
Consulenze Numerologiche e consultazioni dell’I Ching su appuntamento o via posta elettronica
Corsi di I Ching e Numerologia Orientale

WiChing_med

Annunci