30 - vaccaA proposito di oroscopi ed oracoli, leggo nella rubrica “Manuale di conversazione” de Il Foglio:

Una volta ho consultato l’I-Ching per sapere se dovevo fidanzarmi o no con una che mi piaceva, ma mi ha risposto: “Propizia è la cura della vacca” e da allora non lo uso più.

La battuta è arguta e divertente, ma proviamo a non stare al gioco e ad esaminare più a fondo cosa effettivamente il Libro dei Mutamenti consigliava al nostro simpatico amico.
La citazione è tratta dalla sentenza dell’esagramma 30, Il Risaltante:

LA SENTENZA
Il Risaltante. Propizia è perseveranza.
Essa reca riuscita.
Cura della vacca reca salute.

Il Risaltante è brillante, come l’autore della battuta. E’ una dote importante che può essere sprecata oppure utilizzata in senso evolutivo per “illuminare il mondo”.

L’IMMAGINE
La chiarità sorge due volte:
L’immagine del fuoco.
Così il grand’uomo illumina continuando questa chiarità
Le quattro regioni del mondo.

fuocoIl fuoco è luminoso e brillante, ma ha costantemente bisogno di essere alimentato. Necessita di combustibile, per questo è anche chiamato “L’Aderente”. Il combustibile è la parte Yin del fuoco, quella che non si vede.
Nel trigramma del Fuoco è rappresentata dalla linea spezzata centrale, scura, mentre le linee esterne intere,Yang, sono chiare.
Nelle relazioni ed in società il Fuoco ha costantemente bisogno di essere alimentato dall’approvazione degli altri, ama la conversazione ed è piacevole starlo ad ascoltare esattamente come è piacevole ascoltare il borbottio del fuoco nel caminetto.
Possiamo immaginare il nostro amico muoversi con grande disinvoltura nelle situazioni sociali svolazzando di fiore in fiore. E’ piacevole, ma è veramente ciò che vuole per sé? per tutta la vita?
Il Libro dei Mutamenti gli propone un’altra prospettiva perchè sta maturando per lui la possibilità di crescere, di dare un corso diverso alla sua vita e di fare delle scelte importanti, anche se impegnative, che richiedono “perseveranza”.
Forse, se posso citare mia zia Marianna, il nostro amico inizia a rendersi conto che “con l’andare del tempo diventa sempre più esigente e sempre meno interessante” e le battute, sempre le stesse, sono sempre meno divertenti…
Ma torniamo alla “cura della vacca”. Può darsi che il nostro amico abbia una naturale predisposizione per la vita di campagna e l’allevamento degli animali, ma solitamente l’espressione non va intesa in senso letterale.
La vacca è il simbolo dello Yin, il principio femminile, ricettivo, paziente, concreto e costruttivo. La vacca è un animale domestico, associata al fuoco è un richiamo a curare il focolare domestico, la parte Yin del focolare domestico, quella che non risalta, ma mantiene vivo il fuoco, è il ceppo che dura a lungo.
Per cui, caro amico, non fartela scappare, trova il tuo posto nel mondo, diventa un “uomo grande” e “perseverante” e metti su famiglia! “Essa reca riuscita!”

Valter Vico
333.26.90.739, valter.vico@facebook.com
Consulenze Numerologiche e consultazioni dell’I Ching su appuntamento o via posta elettronica
Corsi di I Ching e Numerologia Orientale

WiChing_med

Annunci